Sei in:Home »  Ambiente »  Acqua Vai a: Amministrazione trasparente | Informazioni e servizi

Acque sotterranee

La regione Lazio presenta una notevole ricchezza di risorse idriche sotterranee, sia per quantità che per qualità, tanto che, ai fini dell'approvvigionamento idrico, le acque sotterranee svolgono un ruolo determinante, assicurando la maggior parte delle forniture idriche, in particolare quella civile ed idropotabile il cui fabbisogno è soddisfatto pressoché in modo totale da sorgenti e pozzi.

Nell'anno in considerazione sul territorio della Regione Lazio sono individuati e perimetrati n. 66 Complessi Idrogeologici di cui n. 47 ragionevolmente ritenuti Corpi Idrici Sotterranei ai sensi delle definizioni di cui al Punto A2 dell'Allegato 1 al D.Lgs 30/2009. La rete di monitoraggio è così composta:

  • n.73 stazioni di campionamento (D.G.R. 355/2003) costituite essenzialmente da sorgenti, sulle quali vengono eseguiti i prelievi, le misurazioni chimico-fisiche in sito e le determinazioni analitiche di laboratorio;
  • a questa rete di monitoraggio è associata una rete specifica di complessive n.36 stazioni relativa alle Zone Vulnerabili da Nitrati - ZVN (D.G.R. 767/2004), sulle quali vengono eseguite determinazioni e misure come al punto precedente.
Legenda

Rete di monitoraggio acque sotterranee
Fiume
Lago
Bacino Idrografico
Confini provinciali

Visualizza i dati
Acque sotterranee, corpi idrici
Schema cartografico concernente i corpi idrici sotterranei perimetrati nell'ambito territoriale della Regione Lazio.
Acque sotterranee, rete di monitoraggio
Rete di monitoraggio e schema cartografico dei corpi idrici sotterranei perimetrati nell'ambito della Regione Lazio.